Qatar e Kenya stringono legami in diversi campi

1467

Qatar e Kenya sostengono legami in diversi campi

Le relazioni del Qatar e quelle keniane godono reciproco rispetto e apprezzamento e sviluppano la cooperazione a tutti i livelli.
La visita anticipata di Emir H ​​H Sheikh Tamim bin Hamad Al Thani alla Repubblica del Kenya mira a rafforzare e sviluppare le relazioni tra i due paesi, rafforzando la cooperazione e il coordinamento in questioni di interesse comune e stipulando accordi e memorandum d’intesa in diversi settori.
La visita consoliderà anche gli accordi firmati durante la visita fatta dal presidente del Kenya Uhuru Kenyatta a Doha nel 2014 e contribuirà ad ampliare la cooperazione in nuove aree.
Il Kenya considera la visita dell’Emiro un’opportunità per aprire nuovi orizzonti di cooperazione reciproca e promettenti opportunità economiche e di investimento, in base alle leggi di tutela degli investimenti del paese che attraggono investitori di tutti i paesi e assicurano il flusso della loro attività e il successo dei loro investimenti in tutti i settori senza eccezione.
Il governo Kenyota cerca attraverso il suo clima d’investimento promettente e le sue nuove leggi di attirare investimenti esteri e fornire le più grandi opportunità di lavoro. L’economia del paese è stabile e crescente ed è diventata una forza economica nel continente africano grazie al suo ambiente stabile.
I settori del turismo e dell’agricoltura sono le aree più promettenti per gli investitori e gli imprenditori del Qatar, supportati da un pacchetto di misure e strutture, disponibilità del lavoro e un buon clima investivo.
Il Kenia inoltre cerca di attirare gli investitori di Qatar nei settori dell’agricoltura, del bestiame, della pesca, del cuoio e dei prodotti di pollame nonché dello sviluppo delle infrastrutture, dei mercati finanziari, dei mercati bancari e dei capitali e dei vari tipi di turismo. Il Kenya inoltre gode di opportunità promettenti nell’estrazione e nell’esplorazione mineraria, nonché nelle opportunità di investimento nel settore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione e nei vari ambiti energetici.
Oltre alla vasta gamma di promettenti opportunità di business, il Kenya si distingue per la sua posizione geografica strategica, che lo rende un importante portale per il Medio Oriente e l’Africa, oltre ai suoi moderni porti che servono molti paesi vicini che non Si affacciano sul Mar Rosso.
Nel 2014, Qatar e Kenya hanno firmato sette accordi di cooperazione nei settori dell’economia, del commercio, della cooperazione tecnica, della promozione e della protezione degli investimenti, della cooperazione legale e di un accordo per evitare la doppia imposizione e la prevenzione dell’evasione finanziaria rispetto al reddito le tasse. Le due parti hanno anche firmato il MoU di comprensione per la cooperazione nel settore minerario, il MoU tra la Camera di Qatar e la Camera di commercio e l’industria keniana e il MoU sullo sviluppo di una centrale elettrica nella Repubblica del Kenya.
Nell’aprile del 2015, le due parti hanno firmato un memorandum d’intesa per lo sviluppo del settore finanziario per identificare la futura cooperazione tra loro in questo settore. Il MoU ha incluso lo scambio di migliori pratiche pertinenti allo sviluppo del settore finanziario.