Una parte della polizia stradale è lucratamente corrotta

1805
polizia stradale

La scorsa settimana, l’Autorità di vigilanza indipendente della polizia ha premiato 95 agenti di polizia per prestazioni straordinarie nel servizio di polizia. Quelli onorati sono stati riconosciuti per il loro contributo ai diritti umani, al coraggio e alla professionalità. Quattordici ufficiali morti in linea di dovere nel 2016 furono anche premiati. In un momento in cui manca la fiducia del pubblico nella polizia, è ancora necessario riconoscere coloro che mantengono elevati standard e passano il miglio supplementare nella linea del dovere. La riforma della polizia è fallita miseramente nonostante il tempo e i soldi che il NPSC ha investito nel processo. Un’esperienza che ho avuto questa settimana, conferma questa visione. Un ufficiale dell’ispettorato di Mombasa ha fermato il mio veicolo e altri in mezzo ad un crocevia occupato a Kisauni. Poi ha arruolato un agente di traffico in quello che sembrava una trappola, ben addestrati e senza preavviso entrambi entrarono nel mio veicolo annunciando che stavamo andando alla stazione di polizia più vicina. Ho ricordato a loro come la legge sul traffico afferma che per un reato minore è appena stato notificabile il reato  per apparire in tribunale. Scossi dalla mia conoscenza della legge, si sono fermati e hanno tentato di trattenere la mia patente, Gli arabi, gli italiani, gli indiani e i caucasici raccontano storie orribili di estorsione sia nei punti di controllo Nyali che in Makupa, che sulla costa in generale mentre i matatus pagano il pizzo senza neanche fermarsi.

Articolo tradotto da http://www.nation.co.ke/